martedì 1 giugno 2010

Uscita Opera 10.6alpha: novità e perchè dovete provare questo browser

Introduction (to destruction)

E' uscita ieri una nuova alpha di Opera, la versione 10.6x: questa versione andrà a sostituire Opera 10.5x, che non uscirà mai per Linux.
Infatti, si è deciso di concentrare gli sforzi su Opera 10.60, in modo da allineare la versione di Linux a quella di Windows.

Pertanto, Opera per Linux tornerà ad essere "uguale" a quella di Windows (spesso succede che lo sviluppo di un software per diversi sistemi operativi proceda in maniera diversa, vedasi Skype).

La nuova versione di Opera, oltre ad aggiungere miglioramenti grafici, tanto per cambiare migliora la performance e torna a superare Chrome nella velocità, in una gara che ormai mi fa solo sorridere, visto che purtroppo per me, il mio cervello non è così veloce da notare i pochi millisecondi di differenza tra Firefox e Chrome e Opera, quei millisecondi di cui tanto si vantano gli ultimi due browser.


I Pregi

Ma a parte la performance, Opera per Linux ha, dal mio punto di vista, perecchi pregi: non appartiene ad un'azienda monopolistica, che fa i suoi soldi guardando cosa fanno gli utenti e mettendo le pubblicità giuste (peccato che non sia opensource..); ha molte funzionalità comodissime e poco pubblicizzate, purtroppo; è diventato ottimo anche per linux; è molto leggero!

Difatti, soprattutto su pc vecchi, ho l'impressione che surriscaldi meno il computer di Firefox, browser che su determinate configurazioni hardware ha il difetto di scaldare il computer più del dovuto.

L'interfaccia è pulitissima e molto semplice, cosa che non si può dire del menu Preferenze, che trovo più incasinati di quello di Firefox e di Chrome.

Tra le funzioni che vorrei assolutamente portare alla luce, vi sono sicuramente i servizi di sharing: difatti, grazie ad Opera Unite, possiamo condividere online i nostri file, ed eventualmente guardarli o scaricarli su altri computer.
Una sorta di Dropbox o Ubuntu One integrato nel browser, insomma.

Basta mettere i file nella cartella designata ad Opera Unite, e i nostri file sono online e scambiabili.

Grazie ad Opera Unite possiamo gestire grazie a servizi separati file normali, foto, musica e contatti.




Il download manager, infine, è ottimo e ho l'impressione che, nello stile dell'estensione DownThemAll! per Firefox, velocizzi i download; permette anche di scaricare file torrent direttamente dal browser!


I difetti

Nota: alcune delle cose qui riportate potrebbero essere solo causate dal fatto che il software in test non è ancora una versione ufficiale

La mancanza principale al momento è che ha problemi di rendering con alcuni siti: ad esempio, la pagina di creazione post su blogger la visualizza malissimo, mostrando meno della metà dei tasti.
Pertanto, usare Opera per scrivere articoli sul mio blog è impensabile.

Altra cosa, è che io sui miei portatili Ubuntu ho impostato il touchpad in modo che con due dita possa scorrere lo schermo.

A causa delle gestures di Opera, però, ogni volta che muovevo minimamente le dita lateralmente, mi andava avanti e indietro nella cronologia.

E visto che non c'erano delle belle opzioni comode per disattivare tale comportamento, dopo minuti e minuti di scasinamenti, ho scoperto che per risolvere bisognava andare in Menu -> Preferenze -> Avanzate -> Scorciatoie -> Modifica... (relativo al mouse) -> Scrivere "Button" nella barra di ricerca -> eliminare "Button6", "Button7", "Button8", "Button9"
Ecco perchè trovo le preferenze un pò scomode ;)

Per ultimo, purtroppo manca ciò che rende Firefox unico: le estensioni!


Conclusioni

L'insieme di velocità (anche se a me interessa poco, perchè irrisoria alla mente umana rispetto anche ad un Firefox che è sulla carta il doppio più lento), semplicità e funzionalità fanno di Opera un fantastico browser, assolutamente da provare.

Nonostante tutto, però, io posso mantenerlo solo come browser secondario: il fatto che su certi siti, tra cui blogger, purtroppo mi dia problemi di rendering, e la mancanza di vere e proprie estensioni, non mi consentono ancora di mandare a casa Firefox.

Questo non significa che non meriti una prova da parte vostra: io l'avevo provato mesi fa e ancora mi sembrava acerbo per Linux; ora mi sembra una fantastica alternativa!


Installazione e personalizzazione per Ubuntu

Per installare, scaricare il .deb necessario dai link qui sotto, e eseguire l'installatore .deb. Non dovreste avere problemi.


Per l'installazione su sistema a 32bit: Clicca qui
Per l'installazione su sistema a 64bit: Clicca qui

Inoltre, regalino!
Se usate i temi ufficiali di Ubuntu, potete scaricare delle Skin per Opera (solo 10.6) che siano in.. tema col tema di Ubuntu ;D (scusate..)

Ambiance: Clicca qui
Radiance: Clicca qui

[Per i temi, ringraziate questo qui: http://kyleabaker.com/2010/05/26/ambiance-skin-and-speed-dial-backgrounds/]

Eccovi l'ottimo risultato:










Quindi..


Voi invece?? Che browser preferite?? Firefox, Opera, Chrome, EXPLORER?? ;)
E cosa ne pensate di quest'ultima versione di Opera?

3 commenti:

Simone ha detto...

Grazie per la segnalazione.
Vorrei segnalare che i link per il download sono invertiti

Leolas ha detto...

hai ragione! o.O
bell'errorino! :D

inverto subito.. grazie ;)

Anonimo ha detto...

con button 6 7 8 mi hai dato una grande mano. Avevo lo stesso problema e nn sapevo come risolverlo...

Posta un commento

Sociable