martedì 18 maggio 2010

[Esclusiva] Gimp e la nuova interfaccia: eccovi tante novità


Introduzione

Nel mio ultimo post riguardo alle ottime novità su Pinta, c'è chi mi ha accusato di spalare *censurato* contro Gimp.
Il punto è che io in quel post ho detto che Gimp è un ottimo programma, molto potente e con da anni funzioni che Photoshop ha aggiunto e pubblicizzato solo ora (qui un esempio), ma l'interfaccia è orripilante* [edit: è considerata dalle "new-entry" abbastanza disordinata]

Siamo tutti d'accordo sul fatto che ad un interfaccia bisogna abituarsi: non tutto piace sempre al primo impatto.
Ma direi che siamo anche tutti edit: IN MOLTI* d'accordo sul fatto che le interfacce di Pinta, Photoshop e Paint.net siano a prima vista più chiare.
Siete liberi di pensarla diversamente, ma internet è zeppo di gente che si lamenta dell'interfaccia di Gimp, ma non di quelle dei suoi "concorrenti".
[ edit: il che non esclude Gimp dall'essere un ottimo programma.
Inoltre, c'è da considerare che gimp è effettivamente pensato più per un'utenza esperta, piuttosto che per newbie come me. :) ]

Ora vi dimostrerò, però, che ho comunque piena fiducia in Gimp; e ne approfitterò per informarvi un pò, visto che di notizie a riguardo non se ne vedono in quasi nessun blog.
Ovvero, credo che stia parlando di una cosa di cui quasi nessuno ha parlato nella blogosfera italiana negli ultimi mesi.
E che nessuno mi venga più a dire che spalo *censurato* su Gimp, però!

Le novità


Gimp ha in sviluppo due versioni al momento: la 2.7, che contiene miglioramenti solo "dentro", e la 2.8, che è la versione che contiene i miglioramenti all'aspetto.

Ecco com'è al momento (con una modella di eccezione):
00051050143180941434.png


Finalmente è atterrata sul pianeta di Wilber (la mascotte di Gimp) la modalità a finestra unica!
Ora invece di avere 20 odiosi pannelli da dover sistemare ogni volta, da massimizzare eccetera, come potete vedere è tutto in una finestra.
E' facoltativo, e chi vuole può tornare al vecchio sistema.

Potete anche vedere che se si iniziano più progetti, in alto comparirà una barra con una loro anteprima, da cui si potrà comodamente cambiare progetto.
Una figata :)


Inoltre, da come potete vedere da una proposta degli sviluppatori, si vuole fare in modo che assomigli all'interfaccia a tab da browser. Tanto di cappello all'ideatore! :)



Qui invece mostrano una semplificazione per quanto riguarda il resize del pennello (o brush), dove tentendo premuto un tasto e muovendo il cursore si modifica la grandezza del pennello:



E una maggiore semplificazione la vedremo anche nei menu!



Per ottenere la funzionalità sovrastante, probabilmente le funzioni non disponibili verranno nascoste:



Per ultimo, è in procinto di arrivare un nuovo e ottimo add-on manager:




E, più esplicativa e fantastica tra tutte le immagini già presentate, ecco a voi uno spettacolare mockup:





The (almost..) End

In generale, sono molto contento della via intrapresa dagli sviluppatori di Gimp per la futura versione 2.8.

Penso che se queste novità arriveranno presto, finalmente potremo tutti smetterla di inveire [edit: noi a cui non piace l'interfaccia] contro l'interfaccia dell'editor di immagini.

Sono quindi molto fiducioso nel progetto. E non si sa mai, che a novità arrivate, non si decida di reinserirlo di default su Ubuntu.

Per finire, queste sono poche delle tante novità che verranno introdotte!
Vi parlerò di tante altre novità molto presto! :)



Installazione e ulteriori informazioni

Per l'installazione, fate riferimento a OMG!Ubuntu.com: http://www.omgubuntu.co.uk/2009/10/gimp-single-window-install.html

Per quanto riguarda delle date, probabilmente Gimp 2.8 atterrerà sul nostro pianeta nei primi mesi del 2011.



La vera fine

Ergo, che ne pensate?? Vi piacciono le novità, o alcune cose vi sembrano inutili o stupide?
Inoltre, sono riuscito a redimermi? ;)
Ai posteri (ma anche a voi) l'ardua sentenza!


*[scusate, non so come si strisciano le correzioni]

28 commenti:

botero ha detto...

...Penso che se queste novità arriveranno presto, finalmente potremo tutti smetterla di inveire contro l'interfaccia dell'editor di immagini...

Ma tutti chi??? Parli al plurale eppure nessuno ti ha legittimato.

Intanto non ho ancora capito cosa ci vuoi fare con GIMP perchè se lo vuoi usare in maniera avanzata (per fare grafica web per esempio) il manuale lo devi leggere e come...

L'approssimazione è figlia del click'n'run, dei sistemi ad icone che per è tollerabile fin quando non si rientra nel professionale. Dopo si studia!

DaDo ha detto...

@botero
se sei frustrato e vuoi la vecchia interfaccia clicca sull'apposito selettore.

se vuoi fare grafica in maniera avanzata disegnati pixel su pixel a manina, oppure scendi e torna tra i comuni pensanti.

anche io nn sopporto l'interfaccia cosi' com'è anche se a dir la verita' mi stavo abituando ma in una maniera talmente lenta....

una constatazione ci sta' ed è che se un o.s. ad esempio linux ha tutte le applicazioni comuni (es. browser, file manager, client mail ecc. ecc.) che occupano ognuno una finestra perché usare un painter a tab? allora facciamo una cosa, su firefox facciamo una finestra per la pagina web, una finestra per i preferiti, una finestra per le tab, una per gli strumenti, e una per i download, a chi piacerebbe avere un browser cosi'???? ecco perché non piace perché potrebbe essere piu' comoda e ordinata per chiunque. poi anche io ho imparato cose difficili e scomode ma se mi avessero detto che avrei risparmiato tempo acciderbolina!

Leolas ha detto...

@botero
ma perchè tanta gente (o sei wak) ha tanti problemi a ammettere i problemi di un programma?
Lo volete capire che Gimp ho detto che mi piace e che è ottimo?

E lo volete capire che per un utente che non si studia un manuale, Gimp non è il massimo dell'usabilità?

Photoshop lo si impara molto più velocemente. Punto.

La discussione CONTRO Gimp serve perchè presto potranno arrivare queste innovazioni che AIUTERANNO Gimp.
Ammettere i propri errori è il primo passo per risolverli, e il team di Gimp l'ha ammesso e ha creato un team di design..
Ecco perchè parlo di "tutti": perchè lo hanno ammesso anche loro.. (il che è un bene, non un male! pensate un pò in positivo)

@DaDo
"ecco perché non piace perché potrebbe essere piu' comoda e ordinata per chiunque. poi anche io ho imparato cose difficili e scomode ma se mi avessero detto che avrei risparmiato tempo acciderbolina!"

Io e te ci capiamo meglio :p

Anonimo ha detto...

Occhio alla grammatica italiana...

Interfaccie => Interfacce
eccezzione => eccezione

botero ha detto...

>@botero
>ma perchè tanta gente (o sei wak) ha tanti >problemi a ammettere i problemi di un >programma?
>Lo volete capire che Gimp ho detto che mi >piace e che è ottimo?

>E lo volete capire che per un utente che non >si studia un manuale, Gimp non è il massimo >dell'usabilità?

Io ho studiato per usare gimp per fare siti! Certo non è il massimo ma per alcuni piccoli progetti l'ho usato!

>Photoshop lo si impara molto più velocemente. >Punto.

Ma chi???? I bambini!!!
Chi lavora in studi professionali studia! I manuali li legge e addirittura, guarda un po' fa anche i corsi a pagamento!

Ma tu che esperienze professionali hai per dire?? Fatti il tuo blog amatoriale ma quando le spari pensaci un po' di piu'.

Anonimo ha detto...

Fantastico, io e parlo per me, ho sempre trovato l'interfaccia grafica a più finestre estremamente scomoda tanto da usare altro software quando potevo.
Sono in grande attesa, GIMP è un software che non può mancare.

Ciao
Gigi

Leolas ha detto...

senti, così non andiamo avanti.

Tu bisogna che leggi quello che ho scritto, perchè non ho sparato a zero!


e appunto, tu l'hai studiato! E io cosa ho detto?!?!
che gimp va studiato, photoshop di meno!

è così dura?? ho detto la stessa cosa che hai detto te ora o.O

Leolas ha detto...

@anonimo

ehm, grazie, correggo xD
la foga nello scrivere gli articoli... :)

@anonimo (quell'altro)
d'accordissimo :)

Leolas ha detto...

@botero

senti, facciamo così, mi voglio avvicinare a te: dimmi le frasi che non ti piacciono nell'articolo, e io le cambio.
Perchè davvero, ogni tanto scoppio perchè sono giorni infernali a scuola, però voglio riuscire a capire cosa ho scritto di così offensivo nell'articolo.

Ti giuro che non capisco se sono stordito io, o se tu non hai letto bene l'articolo (e non prenderla come un'offesa per favore, che non lo è) :/

botero ha detto...

Voglio capire da cosa deduci che per usare photoshop non si deve studiare o usare il manuale. Usare per fare cosa?? Per quale utilizzo. La mia ragazza e' una fotografa è usa photoshop da sempre ma ciò nonostante ancora adesso compra libri, segue video-guide su youtube, con tutto l'appoggio del laboratorio di fotografia che ha alle spalle. Con GIMP non ha avuto grosse difficoltà ma anche li ha dovuto consultare la documentazione.
Quindi?? Di che parliamo????

Leolas ha detto...

non sono il primo che si lamenta: http://www.google.com/search?hl=it&client=firefox-a&hs=sk5&rls=com.ubuntu%3Ait%3Aofficial&q=gimp+interfaccia&aq=f&aqi=g2&aql=&oq=&gs_rfai=

è dal 2006 che ci stanno lavorando su: http://blogs.gnome.org/bolsh/2006/09/18/the-gimp-usability/


Quindi, ti ripeto l'ennesima volta che come ho scritto nell'articolo, GIMP è ottimo come Photoshop (anzi,di più, perchè è open), ma l'interfaccia è, usando il termine più corretto (e di moda) possibile, "Cluttered"(e lo dicono anche i suoi sviluppatori), disordinata.
Tutti i progetti Gnome ultimamente stanno venendo semplificati, ed è un dato di fatto che Gimp sia tra quelli, proprio per il suo "clutter".

Ora, il fatto che i suoi sviluppatori stiano modificando le cose, vuol dire che un minimo di ragione ce la devo avere.


Poi se fai il fotografo anche Photoshop lo devi imparare, non dico di no, ma se non c'è bisogno di fare cose assurde, non c'è bisogno di documentazione.. e volendo neanche per Gimp, ma per favore, se lo dicono i suoi sviluppatori, permetti anche a me di dire che è più disordinato di Photoshop o Paint.Net :(

botero ha detto...

Riproviamoci...
vedi questa foto:
http://www.algorithm.com.au/albums/screenshots/Phear_MacOS_X.sized.png

sai cos'e'?
E' uno screenshot di Photoshop su Mac Os X e... tadaaaaa... è la stessa interfaccia integrata in GIMP che copiato il fratello maggiore.
Quindi, a parte la razionalizzazione, bisogna considerare le mode del momento che costringono ad integrare e quindi ridisegnare l'interfaccia per rendere in linea con gli OS che ospitano il programma.

La foto che ti ho postato però e' la prova tangibile che GIMP ha la stessa interfaccia usata su MAC ed apprezzata dalla stragrande maggioranza dell'utenza professionale.

Google è gratis e prima di spararle docuementati se no rischi di fare disinformazione e come hai ben notato il web ne è pieno!

Un sostenitore del FLOSS!

botero ha detto...

Il disordine di cui parli e' un clone dell'interfaccia di Photoshop su Mac della Apple, quelli che montano MAC OS X, CONOSCI?????

La razionalizzazione dell'interfaccia e' una pratica che qualsiasi entità di produzione (open e non) realizza periodicamente per meglio integrare il proprio software nell look'n'feel dell'OS che lo ospita. Tutto qui...! Per rinnovare e rinfrescare, non perchè è un fallimento.

Gli studi professionali usano MAC OS X per la grafica e photoshop ha esattamente la stessa disposizione modulare di gimp a cui ha "prestato" l'idea.
Googola un po' e vedrai.

Quindi??? Di cosa stiamo parlando? Di quale fascia di utenza stiamo parlando?? Il pc non e' solo un passatempo!

Un consiglio: Paint.net non lo nominare proprio tra i programmi di grafica, fai una figura migliore.

@Dado
Perche' un interfaccia modulare?? Chiedilo ai professionisti della grafica che lavorano su mac e vedi cosa ti rispondono!
Secondo me prima di parlare e di dare del frustrato bisognerebbe informarsi, il rischio è di passare per ignoranti.

P.S.: per chi non vuole l'impostazione modulare ma vuole un unica finestra esiste un qualcosa che si chiama gimpshop. Ma esiste gia' da un po'... pensa un po'... esiste anche prima di quest'articolo!

Leolas ha detto...

haha, dai basta, sono sfinito XD
Ed è finito lo scazzo da prof di chimica che non si trova xD

possiamo in qualche modo stipulare una tregua o una patto di non belligeranza o qualcosa del genere? xD

La mia intenzione verso Gimp quando ho scritto l'articolo era del tutto positiva, ma dovrò vedere di smetterla di scrivere cose riguardanti Gimp :p


Il punto è che secondo me stiamo guardando la cosa da due punti di vista troppo distanti: tu da quello del fotografo o guru di linux, magari, io dall'utente arrivato da relativamente poco su linux, ma che usa i programmi di grafica giusto per giocarci un pò o ritoccare un pò le foto, e che è abituato a windows e mac, dove in genere prima di scrivere un programma, vengono fatti degli studi circa l'usabilità per utenti inesperti (frequenti, tra gli utilizzatori di windows).

Quindi, se ne parliamo in circostanze di software esclusivamente professionale e per grafica ad alto livello, allora hai perfettamente ragione tu. ;)

Se parliamo dell'utente che installa linux, apre gimp e gli viene un mezzo infarto perchè non capisce niente, forse ho ragione io..
Ti posso assicurare che da mezzo niubbo non è comodo avere 4 finestre aperte per fare un minuscolo fotoritocco ;)

Se tu sei d'accordo, ci metterei una pietra sopra e io modifico a dovere la news ;)
Direi che stiamo decisamente guardando il problema da due ottiche diversissime.

ps: non conoscevo gimpshop, grazie per il consiglio

botero ha detto...

Non voglio essere pesante ma continui a non considerare che lo studio dell'interfaccia di photoshop è proprio il frutto di diverse ottimizzazioni e studi di usabilità. La stessa è stata trasferita (copiata) su Gimp. Attaccare Gimp è come attaccare Photoshop.

Il discorse è che sia gimp che photoshop non sono nati per un utenza casual e lo dimostra il fatto che la licenza di photoshop costicchia a tal punto che è difficile ritrovarselo per caso sul pc... o il tuo è curato?? :P

Diverso è se mi parli di picasa, per esempio!

Leolas ha detto...

haha, credo di non conoscere nessuno senza un "pc curato", come dici tu ;)

comunque certo, anche gimp ha avuto i suoi studi, ed era quello che volevo sottolineare con quest'insieme di news, ma mi sa che mi sono espresso un pò male..
stanno migliorando..

vabbè, terrò conto della nostra amata diatriba, quando parlerò ancora di Gimp :)

Leolas ha detto...

ah, qualcuno sa come si strisciano le correzioni??
so che in teoria nel mondo dei blogger, se si modifica qualcosa, bisogna strisciare la parte che si vuole cancellare, ma non conoscoil tag html

Anonimo ha detto...

condivido in pieno l'articolo
grazie

mauri

Anonimo ha detto...

Anche io faccio parte di quella schiera di utenti che utilizzando Gimp in modo saltuario non apprezzano la macchinosità dell'interfaccia. Ho sempre utilizzato programmi piuttosto semplici (tipo il vecchio Picture Publisher di Micrografx), trovando l'interfaccia abbastanza intuitiva, cosa che non posso dire di Gimp. Photoshop non lo prendo neanche in considerazione dato che l'uso amatoriale e semiprofessionale che ne faccio non giustificherebbe la spesa.
Quindi attendo anche io la nuova interfaccia sperando che renda giustizia alle potenzialità del programma. I guru potranno comunque sfoggiare la propria superiorità continuando ad usare l'interfaccia 'pura' vecchio stile...

flux ha detto...

mi fa piacere di essere una delle eccezioni, io mi trovavo bene con gimp prima e, ovviamente mi trovo bene adesso. L'usabilità è anche questione di familiarità... io non conoscefo photoshop né gimp, ho usato prima gimp, quando poi ho provato ad usare photoshop mi sono trovato male e non mi è piaciuto. La cosa, come vedi, è molto soggettiva

Leolas ha detto...

@flux

già, te e botero anche da questo punto di vista avete ragione (e a dir la verità, l'ho scritto anche io :p ): bisogna tenere molto conto di familiarità e abitudine ;)

Il che non toglie che dello spazio di miglioramento nell'informatica c'è sempre

gentuser ha detto...

Sai quando è meglio l'attuale interfaccia di GIMP rispetto a quello di photoshop? Quando usi più monitor, che hai i pennelli da una parte e l'immagine dal'altra. Comunque è veramente solo questione di abitudine. Io personalmente mi trovo bene, e sai usare il desktop di linux sai che ci sono le funzioni metti in primo piano ed aggancia le finestre (con compiz ad es). in un certo senso ti da più gradi di libertà.

Leolas ha detto...

"Sai quando è meglio l'attuale interfaccia di GIMP rispetto a quello di photoshop? Quando usi più monitor, che hai i pennelli da una parte e l'immagine dal'altra."

ecco una cosa che non mi è mai venuta in mente xD
anche perchè fin'ora non ho mai avuto bisogno di collegare più monitor..
Però per un grafico dev'essere sicuramente vantaggioso

Engelium ha detto...

Diatriba GIMP vs PS a parte, permettetemi una considerazione sull'articolo in sé (che voleva solo analizzare le novità): francamente seconso me non ci siamo ancora, ma davvero. Non ho tempo e voglia di andare a guardarmi i mockup e i blog di sviluppo, ma se per loro quella (ma poi quella quale? Hai postato immagini con GUI tutte diverse) sarà l'interfaccia finale allora avranno toppato alla grande

OK forse un novellino della grafica troverà un ambiente confortevole e giocoso (ma allora forse dovresti rivolgerti a qualcosa di diverso) ma chi già è un po' più navigato (e non intendo necessariamente professionisti. Io ad esempio non lo sono) cestinerà all'istante il programma.

Non mi riferisco chiaramente alla questione pannelli separati (che anche io non ho mai apprezzato granchè) ma al fatto che la nuova GUI è davvero ridicola e criticabile in ogni suo punto. Mettere la tavolozza strumenti a sx in verticale ed il resto a dx non ti elegge automaticamente ad "interfaccia OK".

Attualmente io vedo solo una sistemazione della GUI attuale entro paradigmi che non le appartengono, cosa ben diversa dal costruire invece una GUI appositamente per quei paradigmi. Mi rendo conto che, se sei un principiante come affermavi poco sopra probabilmente queste ti sembreranno segate mentali ma ti assicuro che non è così.

Per dirla in parole semplici quella GUI non è assolutamente ottimizzata ecco. Che poi mi fa davvero ridere la trovata delle thumbnail al posto di ben più funzionali tab. Forse agli sviluppatori sfugge il piccolo particolare che in grafica lo spazio a schermo non basta MAI. Ci voleva tanto a fare delle (strette) tab con anteprima "on hover" ? Mah...

Che poi se si fossero guardati attorno magari avrebbero capito che il trend attuale è proprio ridurre al minimo gli sprechi di spazio e fornire un'interfaccia quanto più semplificata (che è diverso da semplice) possibile.

Inutile dire che se resterà così continuerò ad usare la vecchia GUI, con tutti i suoi pregi ed i suoi difetti

Leolas ha detto...

@Engelium

Hai ragione, guardando i mockup che ho postato non si capisce quale sia la via intraresa dal team di Gimp..
Questo articolo l'ho scritto molto rapidamente perchè nell'articolo precedente ero stato "insultato" per aver parlato male della GUI di Gimp, e volevo far capire che comunque Gimp mi piace, e che un pò di modifiche le stanno facendo.

Probabilmente, avrei potuto fare tutti gli screen sul mio pc, e analizzare solo quello ce c'è..

Le immagini che ho postato, invece, sono principalmente delle idee, per ora, volte a mostrare le varie vie che verranno prese per semplificare l'interfaccia.
Diciamo che entro breve, si spera che tutte queste vie si colleghino tra loro in un "viale" :P
Così, vedremo se la direzione presa è effettivamente quella giusta.


Per quanto riguarda le thumbnail, ti assicuro che sono comodissime quando si stanno utilizzando molte immagini contemporaneamente, ho già avuto modo di provarlo.
Il sistema "on hover" è più lento.. E spesso, i grafici hanno dei monitor enormi..
Forse hai ragione, risparmierebbe spazio, quindi andrebbe proposto al team.. purtroppo, come ho ben evitato d iscrivere nell'articolo per evitare altre discussioni, ho l'impressione che lo sviluppo di Gimp proceda al rilento, ultimamente, soprattutto per quanto riguarda la GUI..

Ah, inoltre ora ho trovato la wiki: l'ultima volta l'ho cercata per 20 minuti con google, poi ci ho rinunciato..
http://gui.gimp.org/index.php/GIMP_UI_Redesign

Delle linee guida le ho, e quelle che ho postato sono effettivamente solo dei "brainstorm", delle immagini fatte magari da utenti come noi, che propongono nuove idee..

Sergio Donato ha detto...

Ma esiste un buon sito di tutorial per Gimp? Non ne ho mai trovati di ben fatti. Me lo sapresti indicare?
Grazie.

Leolas ha detto...

bè, le guide di html sono sempre esaurienti: http://grafica.html.it/guide/leggi/15/guida-gimp/
e idem quelle ufficiali di gimp:
http://docs.gimp.org/it/

certo, sono un pò troppo lunghe e complete, se vuoi usare gimp solo per "gioco"..
cioè, se devi fare piccole cose, c'è ad esempio questo:
http://linux4life.netsons.org/grafica/gimp-tutorial-guida-pratica-al-fotoritocco/


poi queste sono molto belle, ma anche non troppo facili:
http://blog.qbrushes.net/best-40-gimp-tutorials/


Dipende da cosa ci vuoi fare, in pratica ;)
pc professionale, fotoritocco, creare siti, creare immagini a partire da qualcosa... ??

Anonimo ha detto...

ciao, i tag sono DEL per il testo "strisciato" (depennato) e INS per quello che aggiungi.

E mi raccomando, «po'» va con l'apostrofo (troncamento di "poco") e non con l'accento! :-)

Posta un commento

Sociable